02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Mosnel, Docg Franciacorta Rosé Pas Dosé Parosé 2014

Vendemmia: 2014
Uvaggio: Pinot Nero, Chardonnay
Bottiglie prodotte: 5.000
Prezzo allo scaffale: € 40,00
Azienda: Mosnel
Proprietà: Lucia e Giulio Barzanò
Enologo: Flavio Polenghi
Territorio: Franciacorta

Gentilezza, grazia, riservatezza. Tre sostantivi che sono anche virtù appartenenti a Mosnel, l'azienda franciacortina di Giulio e Lucia Barzanò, dove crescita e notorietà sono sempre avvenute con pacatezza e senza urla, ma con un consolidamento del successo anno dopo anno. Questa realtà di Camignone è oggi tra le più affermate nel panorama delle bollicine lombarde. Tutto inizia in una residenza splendida di metà '500 ereditata dalla famiglia Barboglio. La storia di ciò che diventerà "Il Mosnel" - che in dialetto locale significa pietraia - parte negli anni '60 ed è una donna a voler realizzare i primi impianti, Emanuela Barboglio, la mamma di Giulio e Lucia. Ad oggi gli ettari sono una quarantina e sono otto i diversi vitigni allevati. La conduzione biologica si sta estendendo a tutta la tenuta. In cantina invece i vini tutti, compresi i non millesimati, svolgono la fermentazione alcolica in legno in uno spazio inaugurato all'inizio dell'estate scorsa. La nuova struttura infatti è calibrata soprattutto per il potenziale di invecchiamento di queste etichette che regalano sempre belle sorprese. Come il Parosé, ovvero il Rosé Pas Dosé, la prima bolla rosa a zero dosaggio in Italia. Ha i profumi nervosi del Pinot Nero e la morbidezza dello Chardonnay. La rosa appassita e un leggero tocco esotico che chiudono entrambi su note di nocciola e leggero zafferano. Deliziose anche le annate precedenti.

(Francesca Ciancio)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli