02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
AGRICOLTURA & FORMAZIONE

Nasce la prima cattedra universitaria Unesco in Italia in “Agricultural Heritage Landscapes”

Istituita all’Università di Firenze, è dedicata alla valorizzazione dei paesaggi del patrimonio agricolo, con titolare il professor Mauro Agnoletti
FORMAZIONE, MAURO AGNOLETTI, PAESAGGI RURALI, PATRIMONIO UNESCO, UNESCO, UNIVERSITÀ DI FIRENZE, Non Solo Vino
Le Colline del Prosecco Patrimonio dell’Umanità dell’Unesco

Si chiama “Agricultural Heritage Landscapes”, ed è la prima cattedra Unesco dedicata alla promozione ed alla valorizzazione dei paesaggi del patrimonio agricolo, istituita dall’Università degli Studi di Firenze, terza cattedra Unesco dell’Ateneo, tra le 39 in Italia: risale al 2006 l’istituzione della cattedra in “Sviluppo Umano e Cultura della Pace”, diretta da Paolo Orefice e Paolo Federighi, e al 2016 quella della cattedra in “Prevenzione e gestione del rischio idrogeologico”, diretta da Paolo Canuti. La nuova cattedra, nata per favorire lo scambio e la circolazione di conoscenze tra mondo accademico e società civile, conferendo una dimensione internazionale ad un programma universitario di insegnamento e ricerca, avrà come titolare Mauro Agnoletti, docente di Pianificazione del Paesaggio e Storia del Paesaggio e dell’Ambiente nel Dipartimento di Scienze e Tecnologie Agrarie, Alimentari, Ambientali e Forestali (Dagri).
L’iniziativa è finalizzata a promuovere un sistema integrato di ricerca, formazione, e documentazione sui paesaggi del patrimonio agricolo mondiale, contribuendo positivamente al rafforzamento delle competenze regionali, nazionali e internazionali nell’ambito dell’istruzione superiore su questo tema. Tra gli obiettivi della cattedra anche la pianificazione, la conservazione e valorizzazione del patrimonio rurale, in linea con gli obiettivi internazionali di sviluppo sostenibile.
Il professor Mauro Agnoletti, impegnato da anni sui temi della pianificazione del paesaggio rurale e della storia del paesaggio e dell’ambiente, è esperto scientifico della World Heritage List Unesco e della Convenzione Europea del Paesaggio, coordinatore del Catalogo Nazionale dei Paesaggi Rurali Storici. È stato presidente del Comitato Scientifico del programma mondiale della Fao sulla conservazione dei paesaggi agrari (Globally Important Agricultural Heritage Systems - Giahs), ha coordinato la Convenzione per la diversità biologica delle Nazioni Unite e la Conferenza Interministeriale per la Protezione delle Foreste in Europa, è stato presidente dell’Osservatorio del Paesaggio della Regione Toscana e vice presidente e cofondatore della Società Europea di Storia dell’Ambiente (Eseh), coordinatore del Dossier di iscrizione nell’Unesco delle Colline del Prosecco e dei contenuti agroforestali del piano di gestione del sito Unesco delle Cinque Terre.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli