Slow Wine 2024
Allegrini 2024

Oddero, Docg Barolo 2019

Vendemmia: 2019
Uvaggio: Nebbiolo
Bottiglie prodotte: 32.000
Prezzo allo scaffale: € 47,00
Proprietà: Mariacristina Oddero, Isabella Boffa Oddero
Enologo: Mariacristina Oddero, Luca Veglio
Territorio: Barolo

Un nome e un marchio storico, quello di Oddero, nato alla fine dell’Ottocento nel comune di La Morra, quando Giacomo Oddero decise di imbottigliare i propri vini sotto il nome di famiglia, dando inizio ad un’avventura che prosegue da sette generazioni. A Giacomo, nipote del primo Giacomo di famiglia, è legata la storia e i successi più recenti di Poderi e Cantine Oddero, che oggi sua figlia Mariacristina e i nipoti Isabella e Pietro stanno continuando ad ottenere, prendendo su di sé la responsabilità e la guida di una struttura produttiva moderna (150.000 le bottiglie annue), ancorché ancorata alla tradizione e al territorio, rispettosa dell’ambiente in vigna e del vino in cantina. I vigneti di Nebbiolo, Barbera e Dolcetto, tutti certificati biologici, per complessivi 35 ettari, sono suddivisi in parcelle, a volte anche piccole, di mezzo ettaro addirittura, distribuite su un’ampia zona nel cuore delle Langhe, mentre in cantina il legno grande domina nella maturazione delle etichette aziendali più significative. Il Barolo 2019, maturato in grandi botti di rovere, alterna frutti rossi maturi e in confettura, con tocchi floreali e di erbe aromatiche più fragranti, con le spezie la liquirizia e il cioccolato a fare da rifinitura. Il sorso è ampio, succoso ed articolato, con tannini croccanti e sviluppo solido e continuo, che si chiude in un finale ancora fruttato e dai rimandi balsamici.

(fp)

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

TAG: BAROLO, ODDERO

Altri articoli