02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Piccini, Doc Orvieto Classico Collezione Oro 2019

Vendemmia: 2019
Uvaggio: Grechetto, Procanico, Chardonnay
Bottiglie prodotte: 100.000
Prezzo allo scaffale: € 8,00
Proprietà: famiglia Piccini
Enologo: Pasquale Presutto, Riccardo Cotarella
Territorio: Orvieto

L’azienda vitivinicola Piccini fu fondata nel 1882 da Angiolo Piccini e oggi è guidata dalla quarta generazione della famiglia che ne mantengono la capacità di penetrazione nei mercati di tutto il mondo, costituendo uno dei marchi più diffusi in ogni dove. La famiglia Piccini, dalla nuova sede operativa a Casole d'Elsa, rappresenta oggi un team che ha dato vita ad una moderna realtà che non solo svolge l’attività di imbottigliatore ma che conta soprattutto sui vigneti nei territori toscani acquisiti in tempi più recenti, insieme ad un paio di insediamenti produttivi fuori Regione: Regio Cantina in Basilicata e Torre Mora in Sicilia. A formare un mosaico esteso dalla massa critica non da poco, espressa da 15.000.000 di bottiglie ottenute da un’estensione a vigneto di 470 ettari (tra appezzamenti di proprietà e in affitto). Questo Orvieto Classico fa parte della trilogia di vini prodotti in collaborazione con Riccardo Cotarella, che insieme al rosato maremmano e all'uvaggio di Sangiovese e uve bordolesi, arricchisce la linea Collezione Oro nata nel 2003. L'annata 2019 è vino immediatamente comprensibile grazie a un profilo lineare senza alcuna sbavatura. Affinato in acciaio per qualche mese, possiede profumi delicati, principalmente fruttati. In bocca, è scorrevole, dal sorso sapido e con retrogusto ammandorlato. Un’etichetta che ha il suo perché come vino da consumare tutti i giorni.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli