02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINITALY

Porte girevoli: Ian D’Agata lascia l’Academy (al suo posto Attilio Scienza) e passa a Vinitaly

Per il wine writer un ruolo centrale nella comunicazione di Vinitaly, il professor Scienza chief scientist della Vinitaly International Academy
ATTILIO SCIENZA, GIOVANNI MANTOVANI, IAN D'AGATA, VINITALY, VINITALY INTERNATIONAL ACADEMY, Italia
Ian d'Agata

Porte girevoli nei piani alti di Vinitaly (www.vinitaly.com), dove cambiano nomi e ruoli della struttura comunicativa e promozionale, che rafforza la propria azione con una conferma, quella di Ian D’Agata, ma con un ruolo tutto nuovo, ed un a new entry di altissimo livello, quella di Attilio Scienza. Ma procediamo con ordine, partendo dalla Vinitaly International Academy (www.vinitalyinternational.com), la suola del vino che da anni forma gli ambasciatori del vino italiano all’estero: Ian D’Agata, tra i comunicatori dell’Italia enoica più esperti e conosciuti nel mondo, firma di Decanter, senior editor di “Vinous” e a capo del Progetto Vino di Collisioni, lascia la direzione al professor Attilio Scienza, tra i massimi esperti di enologia al mondo, che diventa formalmente lo chief scientist della Vinitaly International Academy. “Il rapporto con Ian D’Agata, però, è tutt’altro che concluso - spiega a WineNews il direttore generale di Vinitaly, Giovanni Mantovani - al contrario, sarà potenziato. Ian continuerà a far crescere il vino italiano all’estero, con degustazioni e story telling, ma non attraverso l’Academy. Che, da ora, si avvarrà del coordinamento scientifico di Attilio Scienza, una garanzia per il mondo del vino, capace di raccontare territori ed etichette in maniera diversa, tra storia, tradizione e cultura. Al suo fianco - conclude Mantovani - ci saranno nuovi esperti emersi proprio dall’Academy nei diversi Paesi, giovani ambasciatori del vino nel mondo”. A partire da Sarah Heller, la più giovane Master of Wine al mondo, ed Henry Davar, protagonisti dell’edizione n. 10 della Vinitaly International Academy di Hong Kong a novembre.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli