02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Prime Alture, Provincia di Pavia Igt Centopercento Pinot Noir 2014

Vendemmia: 2014
Uvaggio: Pinot Nero
Bottiglie prodotte: 7.200
Prezzo allo scaffale: € 20,00
Proprietà: Famiglia Lechiancole
Enologo: Alessandro Rovati, Jean François Coquard
Territorio: Oltrepò Pavese

Prime Alture, fondata dall'imprenditore milanese Roberto Lechiancole, è un'azienda sostanzialmente giovane a gestione familiare, situata a Casteggio, un po' il centro vitale dell'Oltrepò Pavese. Nel 2006 lo stesso Roberto, proprio visitando questi luoghi, ne rimane affascinato e insieme inspirato per realizzare una nuova idea imprenditoriale. Con la moglie Anna inizia così il progetto di trasformare un’antica cascina in un opificio moderno ed efficiente, affiancato anche da un resort. All’impresa di Anna e Roberto si appassionano da subito la figlia Simona e il marito Fausto più altri giovani talenti come l’enologo Achille Bergami. L'obbiettivo è quello di produrre un Pinot Nero significativo, che in questa porzione di Lombardia trova una dei luoghi più vocati, accanto ad un Merlot, chiamato non casualmente “L’Altra Metà del Cuore”, altrettanto ineccepibile. Il Centopercento 2014, supera con buon slancio le difficoltà di un'annata complessa, mostrandosi di un bel colore rubino. Al naso, i sentori varietali emergono con buona nitidezzza, ben assecondati da cenni speziati e leggermente affumicati. In bocca, il vino possiede un ingresso dolce e accattivante, mentre lo sviluppo è continuo e articolato, concludendosi con un finale snello e non privo di ritmo. Oggi la cantina conta su 8 ettari a vigneto, per una produzione complessiva che raggiunge in media le 40.000 bottiglie annue.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli