02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

S. Michael-Eppan, Doc Alto Adige Appius 2015

Vendemmia: 2015
Uvaggio: Chardonnay, Pinot Grigio e Bianco, Sauvignon Blanc
Bottiglie prodotte: 6.000
Prezzo allo scaffale: € 115,00
Proprietà: cooperativa di soci produttori
Enologo: Hans Terzer
Territorio: Alto Adige

La sesta edizione del vino del winemaker Hans Terzer della Cantina San Michele Appiano, che celebra l’ormai consolidata qualità dei vini di questa realtà, racconta di un’annata generosa, tra aromi intensi e gusto accattivante. Un Appius ricco quello dell’annata 2015, ottenuto, come sempre, dalle selezioni di punta aziendali. L’uvaggio si concentra sullo Chardonnay ed è completato da Pinot Grigio, Pinot Bianco e Sauvignon. La versione 2015 possiede profumi che vanno dalla frutta tropicale, ananas, mango e banana, a quella a polpa bianca, pera, melone e pesca, con cenni tostati e speziati a rifinitura. In bocca, il vino è rotondo, con picchi aromatici mentolati, che accompagnano il sorso verso un finale intenso e avvolgente. La vinificazione dell’Appius è svolta in legno, così come l’affinamento in barrique/tonneau per un anno. Il suo nome latino rimanda ad Appiano, che, evidentemente, celebra la storia della cantina altoatesina. Ogni edizione di Appius conta su un numero limitato di bottiglie: il millesimo 2015 verrà commercializzato in 6.000 pezzi, più qualche grande formato. San Michele Appiano, in attività dal 1907, è una delle più importanti cantine cooperative altoatesine, composta da 350 soci che, con il loro lavoro su 380 ettari di vigneto, forniscono una materia prima ineccepibile alla cantina situata alle porte di Bolzano, per una produzione media di 2.200.000 bottiglie.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli