02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Sartarelli, Doc Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore Tralivio 2020

Vendemmia: 2020
Uvaggio: Verdicchio
Bottiglie prodotte: 90.000
Prezzo allo scaffale: € 17,00
Proprietà: Donatella Sartarelli, Patrizio Chiacchiarini
Enologo: Tommaso Chiacchiarini Sartarelli
Territorio: Castelli di Jesi

Il Tralivio si ottiene dalle sole piante di vite vecchie di Verdicchio dell'azienda, sparse in 15 ettari di vigna posti fra i 300 e i 350 metri di altezza. Dall'annata 2020 - ritenuta fra le migliori, ultimamente, per il territorio marchigiano - è nato un vino intensamente giallo, nel colore ma anche negli aromi: pesca, melone, ginestra, cedro e mandorla tostata si rincorrono in un sorso morbido e solare, non di meno fresco e sapido con l'incedere del liquido in bocca, che finisce sulle note dolci della frutta matura. Il Tralivio è probabilmente l'etichetta più nota dell'azienda familiare, nata 50 anni fa - nel 1972 - per volontà del fondatore Ferruccio Sartarelli e da sempre concentrata su di una esclusiva produzione mono-varientale. Sono 6 le etichette prodotte da Verdicchio in purezza: il Brut, il Classico, il cru Balciana, il Milletta da criomacerazione, il passito e il Tralivio da viti vecchie. Una declinazione completa dell'enorme versatilità con cui questo vitigno riesce a concedersi. Dal punto di vista della gestione agronomica, la cantina (oggi condotta dalla famiglia di Donatella, figlia di Ferruccio, composta dal marito Patrizio e dai figli Caterina e Tommaso) ha ideato il programma Sartarelli.Zero, ricerca che le permette di trattare i filari con induttori di resistenza, che mirano a stimolare le naturali difese delle piante riducendo appunto “a zero” l'uso di fitosanitari chimici di sintesi.

(ns)

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli