02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2024
INIZIATIVE

Sbarca nei supermercati l’app per fare una spesa sana: è la risposta italiana al Nutriscore

Nata da un’intesa tra Gdo e Ministeri, “NutrInform Battery” è un sistema di etichettatura nutrizionale che guiderà i consumatori negli acquisti 
GDO, MINISTERO DELL'AGRICOLTURA, NUTRINFORM BATTERY, Non Solo Vino
Da oggi l’app “NutrInform” può essere scaricata gratuitamente sul proprio smartphone

Si chiama “NutrInform Battery” la risposta italiana al Nutriscore, il “semaforo” europeo che classifica gli alimenti in buoni (bollino verde) e cattivi (bollino rosso), senza tenere in considerazione i reali apporti nutrizionali e le porzioni raccomandate: è un’app, semplice e intuitiva, che può essere scaricata gratuitamente da oggi su qualsiasi smartphone e che potrà essere utilizzata in migliaia di supermercati per compiere scelte di acquisto informate e consapevoli, con l’obiettivo di seguire una dieta sana ed equilibrata. L’iniziativa è oggetto di un Protocollo d’intesa fra tre Ministeri (Salute, Agricoltura e Sovranità Alimentare, Imprese e Made in Italy) e la Gdo, in particolare Federdistribuzione, Ancc-Coop, Ancd Conad.
 L’app, da avere sempre a portata di mano, consente di accedere alle informazioni nutrizionali di migliaia di prodotti in commercio semplicemente inquadrando con il proprio cellulare i codici a barre sulla confezione. Inoltre fornisce l’impatto nutrizionale degli alimenti che consumiamo durante la giornata, suggerendo il consumo di porzioni appropriate e combinando nel modo corretto i diversi cibi.
“Si tratta di un contributo importante che il settore vuole dare a favore dell’agroalimentare e dei consumatori - affermano Federdistribuzione, Ancc-Coop e Ancd Conad, le treorganizzazioni firmatarie del Protocollo di intesa con il Governo - siamo di fronte a una questione di salvaguardia delle nostre eccellenze alimentari e di rispetto di una corretta informazione nelle scelte di acquisto delle persone. Il nostro impegno sarà quindi quello di promuovere nei prossimi mesi l’utilizzo di uno strumento innovativo e digitalizzato, che lavora su standard di codifica dei prodotti già in uso e che sarà in grado di accompagnare tutti noi in un consumo consapevole degli alimenti”. 
Nei prossimi mesi, è attesa la decisione della Commissione Europea di adottare un sistema unico di etichettatura in Europa. L’Italia si porta avanti con una sua proposta in alternativa al Nutriscore, che è attualmente in vigore in sei Paesi europei. Previste in futuro iniziative di comunicazione legate a “NutrInform Battery” e destinate ai milioni di italiani che ogni giorno fanno la spesa.

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli