02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

SU E GIÙ PER LA CROISETTE, TRA ATTORI, REGISTI, CRITICI E VINO. A CANNES, PER L’EDIZIONE N. 65 DEL FESTIVAL DEL CINEMA, I GRANFI ALBERGHI METTONO IN FRESCO 30.000 BOTTIGLIE DI CHAMPAGNE, E GLI ATTORI SORSEGGIANO ROTHSCHILD AL “MOUTON CADET WINE BAR”

Italia

L’edizione n. 65 del Festival del Cinema di Cannes entra nel vivo, un evento imperdibile per registi, attori, critici, appassionati e ... vini. Sì, perché nelle due settimane della kermesse, gli alberghi più esclusivi della cittadina della Costa Azzurra hanno messo in fresco qualcosa come 30.000 bottiglie di Champagne, cui si aggiungono le 8.500 bottiglie di grands cru che si stapperanno nel solo “Majestic”, per un festival che, ufficialmente, parla Bordeaux con i vini di Baron Philippe de Rothschild, fornitore ufficiale dal 1992, e che, nella “terrazza più esclusiva delle due settimane di cinema”, il Mouton Cadet Wine Bar, accoglie le grandi star di Hollywood, da Bruce Willis s Bill Murray, passando per Edward Norton e per il regista Wes Anderson.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli