02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Tenuta di Valgiano, Doc Colline Lucchesi Palistorti di Valgiano Rosso 2017

Vendemmia: 2017
Uvaggio: Sangiovese, Merlot, Syrah
Bottiglie prodotte: 35.000
Prezzo allo scaffale: € 25,00
Proprietà: Moreno Petrini, Laura Di Collobiano
Enologo: Saverio Petrilli
Territorio: Colline Lucchesi

La Tenuta di Valgiano è una delle culle della biodinamica enologica italiana. L’azienda, situata in un angolo incantevole delle Colline Lucchesi, a due passi da Lucca, possiede 15 ettari a vigneto, per una produzione annua di 60.000 bottiglie, ed è condotta, dal 1993, da Moreno Petrini e Laura Di Collobiano, affiancati nella conduzione tecnica, sia agricola che enologica, dal prezioso lavoro di Saverio Petrilli, vero e proprio pioniere delle pratiche di origine steineriana nel Bel Paese, non certo un “santone”, quanto un uomo determinato nelle sue scelte e rigoroso nella loro messa in pratica. Facile il suo destino come cantina leader dell’areale lucchese, ruolo che detiene saldamente con confortante continuità, grazie ad un portafoglio etichette dotato di personalità e carattere, dalla cifra stilistica ben leggibile e capace di esprimere anche l’eccellenza assoluta con il Tenuta di Valgiano, il vino “bandiera” della casa. Il “second vin” aziendale, invece, è il Palistorti di Valgiano. Anch’esso un blend a base di Sangiovese, Merlot e Syrah, matura in barrique per 12 mesi ed è ottenuto dalle uve dei vigneti più giovani. La versione 2017 propone un profilo olfattivo caldo e maturo, dove predomina un rigoglioso fruttato e qualche accento speziato e terroso. In bocca, il vino ha sorso pieno e succoso, struttura fragrante, che fa sentire tannini tonici e sapidi, e finale dai ritorni fruttati.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli