02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Thibault Liger-Belair, Aoc Clos Vougeot Grand Cru 2014

Vendemmia: 2014
Uvaggio: Pinot Nero
Bottiglie prodotte: 4.000
Prezzo allo scaffale: € 110,00
Proprietà: Famiglia Liger-Belair
Enologo: Thibault Liger-Belair
Territorio: Borgogna

Liger-Belair è di proprietà dell’omonima famiglia dal XVIII secolo e produce e commercia vino a Nuits Saint-Georges da quell’epoca. Oggi il Domaine è guidato da Thibault Liger-Belair che ne ha preso le redini dal 2002. Il patrimonio viticolo, di 7,25 ettari, è situato su 5 Comuni differenti e annovera prestigiosi vigneti tra cui i Grand Cru Richebourg, Clos de Vougeot, Nuits Saint-Georges 1er Cru Les Saint Georges, coltivati secondo i principi dell’agricoltura biodinamica. Ogni denominazione della tenuta è prodotta in maniera diversa, in funzione del suolo e del climat. La ricchezza dei terroir impone infatti un’attenta riflessione per ogni parcella. L’obiettivo di Thibault Liger-Belair non è quello di ottenere grandi riconoscimenti per i suoi vini ma piuttosto per i terroir da cui essi provengono. Il Domaine, oltre a vinificare uve di proprietà, fa anche attività di negoce, imbottigliando per esempio il Corton Les Renardes e il Corton Les Rognets. Il Clos Vouge Grand Cru 2014, oggetto del nostro assaggio, è decisamente ancora molto giovane, ma esprime al meglio la filosofia produttiva del Domaine, attenta alle sfumature più dettagliate del terroir. Nel Clos Thibault Liger-Belair è proprietario di una parcella di 0.75 ettari con ceppi di oltre 70 anni. La parcella è situata nella parte alta dove il Clos confina con Echézeaux, e dà vini ricchi e potenti ma con l’eleganza di Vosne-Romanée.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli