02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Vigneti del Salento, Doc Primitivo di Manduria Zolla 2019

Vendemmia: 2019
Uvaggio: Primitivo
Bottiglie prodotte: 500.000
Prezzo allo scaffale: € 16,00
Proprietà: Farnese Group
Enologo: Dennis Verdecchia
Territorio: Manduria

Affinato per otto mesi in barrique, il Primitivo di Manduria Zolla 2019 di Vigneti del Salento, ha colore rosso purpureo con striature rubine. Al naso, gli aromi sono intensi e spaziano dalla frutta rossa matura e in confettura alle spezie. In bocca, il sorso è denso e avvolgente a declinare una struttura articolata che si chiude con un finale ampio, ancora su toni fruttati. Vini Fantini, Tenute Rossetti, Vesevo, Vigneti del Salento, Vigneti Zabù, Cantina Sava, Lucarelli, Gran Sasso Vini, Cantine Cellaro Caldora, Terre Natuzzi, Vigneti del Vulture. Sono questi i vari marchi e cantine che popolano l’esteso mosaico enoico del Gruppo Farnese, uno dei leader della produzione e della commercializzazione di vino in Abruzzo, ma non solo. Puglia, Basilicata, Toscana, Campania, Sicilia, e naturalmente Abruzzo sono le regioni su cui poggia questo vero e proprio gigante enologico vicino ad oltrepassare i 70.000.000 di bottiglie vendute all’anno, a rappresentare, quasi nella sua totalità, l’intera Italia nel bicchiere. Una realtà dai numeri stellari che è passata di mano recentemente, entrando nell’orbita del fondo d’investimento statunitense Platinum Equity, ma il cui “deus ex machina”, Valentino Sciotti, rimane sia a fianco della nuova proprietà sia come presidente esecutivo del colosso abruzzese, che dal 1994, anno della sua nascita, ha avuto una crescita praticamente continua ed esponenziale.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli