02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
AGROALIMENTARE E ARTE

“We are all in the same boat”, la Abramovich firma il manifesto di Barcolana, insieme a illy

Marina Abramovich lancia il suo messaggio di uguaglianza attraverso la gara velica di Trieste, sostenuta come sempre dal leader del caffè di qualità
ILLY, MARINA ABRAMOVICH, Non Solo Vino
Il manifesto di Barcolana50 firmato da Marina Abramovich

Siamo tutti sulla stessa barca: questa la chiave di lettura del manifesto dell’edizione 2018 di Barcolana, la manifestazione velica arrivata all’edizione n. 50 (Trieste, 5-14 ottobre), e sostenuta ormai da anni da illy, l’azienda italiana leader del caffè di alta qualità. Un messaggio particolare quello del manifesto, come d’altronde è particolare e unica l’artista che lo ha firmato, ovvero Marina Abramovich, tra le protagoniste dell’arte contemporanea più influenti e talentuose di sempre. Quello del “We are all in the same boat”, tra i più diffusi modi di dire, è un tema che ben si sposa con la manifestazione, che non riguarda solo le barche a vela, ma è anche un’occasione per conoscere il Friuli Venezia Giulia e le sue tante eccellenze enogstronomiche che accompagneranno tutti gli eventi, ma che porta con sé un significato molto più grande, a cui sia Marina Abramovich che illy sono profondamente legati, e cioè che nonostante le diverse barche su cui ognuno naviga, le diverse storie di ogni persona e le diverse circostanze in cui si nasce, si cresce e si vive, ogni individuo appartiene allo stesso pianeta, che tutti devono curare e proteggere. Fare squadra, in ogni situazione, come fa un equipaggio a bordo di una nave durante una regata.
Marina Abramovich non è nuova a esperienze artistiche legate al mondo dell’enogastronomia: oltre alle numerose collaborazioni con illy, l’artista è stata anche ospite della griffe enoica piemontese Ceretto, nel settembre scorso, dove in una serie di incontri ha raccontato la sua visione dell’arte e dell’estetica.
“Siamo rimasti affascinati da questo messaggio - ha commentato il presidente della Società velica di Barcolana e Grignano, Mitja Gialuz - che si associa perfettamente alla nostra regata: duemila barche vivono l’emozione unica di essere sulla stessa linea di partenza e vivono un’esperienza unica di condivisione. Ognuno darà la propria lettura, vedrà il proprio contenuto nella performance che Marina Abramovich ha realizzato per Barcolana: noi vogliamo mettere in evidenza il suo valore più puro, quello che valorizza lo spirito della nostra gente di mare, rispettosa dell’ambiente, solidale e pronta all’azione”. “Per celebrare un anniversario così importante - aggiunge Andrea Illy, Presidente di illycaffè - abbiamo voluto coinvolgere Marina perché, oltre al forte e pluriennale legame di amicizia che la lega alla nostra azienda, è tra le interpreti più sensibili e attente del panorama artistico contemporaneo. Come Barcolana è nata da una piccola comunità che nel tempo si è allargata, così il suo manifesto parte da Trieste per diventare messaggio corale e universale per tutto il mondo”.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli