Slow Wine 2024
Allegrini 2024

“Da decenni ci battiamo per made in Italy”: lo ha detto Caprai, ricevendo a Firenze il Premio Pitti Immagine Uomo 2014, per una volta non per il vino, ma per Cruciani, il marchio del gruppo “re” del cashmire e dei braccialetti in macramé

“Da decenni ci battiamo per made in Italy”: lo ha detto Caprai, ricevendo a Firenze il Premio Pitti Immagine Uomo 2014 della prestigiosa kermesse fiorentina della moda, il 17 giugno, per una volta non per il vino, ma per Cruciani, il marchio del gruppo “re” del cashmire e dei braccialetti in macramé must have del luxury pop internazionale, diffuso in tutto il mondo, da New York a Dubai. Made in Italy di cui, primo tra tutti, dal Vinitaly a Verona il più importante evento del mondo del vino, dove ha fatto visita, all’inaugurazione di Pitti, ha parlato, elogiandolo, il Premier Matteo Renzi.
“Finora - ha detto Renzi - il politico che si dedicava alla moda o al design era considerato un ufo, perché erano ritenuti settori di nicchia. Bisogna rovesciare questa visione, bisogna raccontare come la qualità della nostra impresa si colleghi ad un’idea di sviluppo”.
Made in Italy che, nel 2015, come annunciato sempre a Firenze dal vice Ministro dello Sviluppo Economico Carlo Calenda, sarà al centro del “più grande progetto mai fatto, in termini di risorse economiche (l’ammontare sarà reso noto solo dopo l’approvazione in Consiglio dei Ministri), per la sua promozione. Parte per una struttura per attrarre investimenti, oggi l’Italia è l’unico Paese al mondo che non ce l’ha, e parte per attività di internazionalizzazione con eventi in Italia e road show internazionali per andare a spiegare quali sono le opportunità di investimento”. E per raccontare, finalmente, come augurato da Renzi, in un momento in cui, come dimostrano i continui successi nell’export del made in Italy, il mondo ci “chiede bellezza”, quello “storytelling della capacità italiana mancato finora”. Chi è riuscito a farlo, come Caprai, oggi raccoglie i frutti di un successo internazionale in termini di notorietà e fatturato per esser sinonimo nel mondo di alta qualità made in Italy.

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli