Slow Wine 2024
Allegrini 2024

“Doppia stella” per Caprai: nell’edizione 2015 di “Vini d’Italia” del Gambero Rosso, la prima guida d’Italia, la celebre griffe del vino italiano tra le aziende-primato che hanno preso 10 volte i Tre Bicchieri con il Sagrantino di Montefalco 25 Anni

Sono 423 i Tre Bicchieri dell’edizione 2015 della guida “Vini d’Italia” del Gambero Rosso (erano 415, nel 2014), curata dagli ottimi giornalisti ed esperti assaggiatori Marco Sabellico, Gianni Fabrizio e Eleonora Guerini. Un’edizione con la quale la griffe Caprai, leader del Sagrantino di Montefalco che ha portato alla ribalta internazionale, raggiunge la doppia stella grazie ai Tre Bicchieri assegnati al Sagrantino di Montefalco 25 Anni 2010. Le stelle sono attribuite dal Gambero Rosso alle aziende che hanno preso 10 volte i Tre Bicchieri.
Le regioni leader in termini di vini premiati sono, ancora una volta, il Piemonte, con 79 Tre Bicchieri, seguito dalla Toscana con 72 e, in terza posizione, con ampio margine di distacco, il Veneto, con 36 Tre Bicchieri. La geografia enoica della guida del Gambero Rosso, dando una scorsa alla lista completa dei vini premiati, conferma, quindi, le sue Regioni d’élite e anche il resto d’Italia ripropone uno schema già ampiamente consolidato. Gli otto Tre Bicchieri in più dell’edizione 2015, infatti, non cambiano le forze in campo, fatta eccezione, in parte, per il Lazio, che arriva a 7 Tre Bicchieri, guadagnandone 2 sul 2014.

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli