Vernaccia 175x100 manchette
Marchesi Barolo 175x100 manchette

Dalla Vigna Gustava del Conte di Cavour, le “pièces” di “Barolo en Primeur” 2022

L’asta solidale di Fondazione CRC e Consorzio del Barolo, battuta da Christie’s e “benedetta” da Antonio Galloni, un anno fa raccolse 600.000 euro

Camillo Benso Conte di Cavour, primo Presidente del Consiglio del Regno d’Italia, a poco più di vent’anni, nel 1832 fu spedito dal padre a prendersi cura dei vigneti di famiglia a Grinzane, dove portò miglioramenti importanti in vigna ed in cantina, con l’aiuto dell’enologo Pier Francesco Staglieno e di Louis Oudart. Le prime bottiglie sono del 1844, e oggi dai 4 ettari di Vigna Gustava, “adottata” dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, nascono le barriques di Barolo, prodotte con la consulenza dell’enologo Donato Lanati e del suo Laboratorio Enosis Meraviglia, protagoniste di “Barolo en Primeur” 2022, “benedetta” da Antonio Galloni, CEO di Vinous, che un anno fa raccolse ben 600.000 euro destinati a progetti di solidarietà.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Altri articoli