Slow Wine 2024
Allegrini 2024

L’enoturismo in Italia ha un giro d’affari di 4-5 miliardi di euro l’anno. Ma con la tecnologia si può fare di più. Come ha fatto La-Vis con Edimarca, la società che ha lanciato il primo portale di booking delle visite in cantina, VisitCantina.it

L’enoturismo, in Italia, è ormai un fenomeno di successo, tanto che ogni anno ben 5 milioni di persone visitano i grandi territori del vino, le loro cantine, i ristoranti, le enoteche, generando un giro d’affari di 4-5 miliardi di euro. Tanti, ma si può fare di più, molto di più. Ad esempio sfruttando la tecnologia, come ha fatto Cantina La-Vis, marchio tra i più importanti del vino italiano, con la società veneta Edimarca (www.edimarca.it), che ha lanciato da poco il primo sito interamente dedicato alle prenotazioni di visite e degustazioni nelle cantine italiane, VisitCantina.it (www.visitcantina.it): una pagina web e un’App pensate per coloro che vogliono concedersi un weekend o una vacanza alla scoperta del meglio dell’enologia nazionale.
Così come accade per alberghi, voli, acquisti on line e altro, questo portale darà la possibilità di trovare tutte le informazioni per organizzare e prenotare, in pochi clic, il proprio wine tour, partendo da un unico indirizzo e senza dover girovagare tra i siti delle singole aziende. È una vera e propria vetrina virtuale, fatta di percorsi emozionali nel mondo del vino proposti da strutture che fanno dell’accoglienza all’ enoturista un loro punto di forza. Accedendo al database del sito si può cercare la cantina da visitare per regione, provincia o denominazione oppure cliccare sui loghi che scorrono nell’home page. Gli enoturisti potranno navigare in tutta libertà, consultando i profili delle diverse realtà, scoprendo le proposte di degustazione e gli eventi in calendario. La registrazione, infatti, viene richiesta solo al momento della prenotazione, quando si accede al sistema di booking on line. Gli utenti potranno poi votare e recensire le cantine che hanno visitato ed essere tempestivamente informati sulle degustazioni proposte tramite i principali social network.
“Non è previsto alcun costo per questo servizio - spiega Roberto Dalla Riva, ideatore dell’iniziativa - e il pagamento della degustazione avverrà direttamente in cantina ma a breve sarà attivato il servizio di pagamento on line direttamente dal nostro sito. VisitCantina è un progetto innovativo, che non ha precedenti in Italia, e che, per questo, è ancora in fase sperimentale. L’obiettivo che ci proponiamo è di arrivare a completo regime, anche nelle versioni inglese e tedesca, entro la fine dell’anno. Fino ad oggi sono più di 100 le cantine che hanno aderito al portale, provenienti dai principali distretti enologici, ma il loro numero è in continua espansione. Il portale - spiega l’ideatore - guarda anche ad Expo 2015, offrendo ai partecipanti all’evento, che avranno conosciuto i vini nello specifico padiglione, la possibilità successiva di visitare i luoghi di origine del vino italiano, prenotando direttamente on line”.

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli