Slow Wine 2024
Allegrini 2024

LA RIVISTA “CHARDONNAY DU MONDE” PREMIA IL TRENTINO CHARDONNAY RITRATTI, CONFERMANDO ANCORA UNA VOLTA L’ECCELLENZA DELLA CANTINA LA VIS

“Probabilmente la migliore vendemmia Chardonnay degli ultimi 5 anni”. E’ il commento di Francesco Polastri, responsabile enologico di La-Vis della vendemmia 2009. E puntualmente sono arrivati riconoscimenti e commenti entusiastici dai gotha delle riviste e dai degustatori dei grandi concorsi, che hanno davvero speso molte lusinghe nel commentare il vino “Chardonnay Ritratti 2009” (info: www.la-vis.com).
Ultima in ordine di tempo a elogiare il vino di La Vis è stata la rivista “Chardonnay du Monde” che, nei giorni scorsi, ha reso noti i risultati del concorso enologico internazionale che ha visto presenti 38 Paesi per oltre 900 prodotti degustati. “E’ stata premiata classicità ed eleganza dello Chardonnay - commenta Polastri - in particolare quelli provenienti dalla zona temperata fredda del globo”.
Lo Chardonnay Ritratti è ottenuto da uve che appartengono a 18 viticoltori del “progetto Qualità” i quali sotto una sapiente direzione tecnica hanno fornito le uve per un blend che come è noto - come per tutte le referenze di Ritratti - è selezione di selezioni in quanto scelte tra quelle appartenenti tra i vigneti più vocati all’allevamento di questo vitigno e così “composti” proprio per garantire di anno in anno la complessità e la struttura che meglio interpreta l’interesse del consumatore e l’ultimo raccolto vendemmiato.
“Già l’assaggio delle uve, particolarmente eleganti e con una marcata concentrazione di frutto, facevano presagire grandi risultati - continua Polastri - e ci onora il poterci fregiare di una medaglia d’argento che conferma i risultati passati”.
La Vis risulta infatti l’unica azienda che ha confermato risultati di eccellenza degli scorsi anni. L’unica del Trentino quasi unica nel nord-Italia.
Nelle scorse settimane, sempre lo Chardonnay Ritratti, aveva dato buona prova di sé nella serata organizzata da Gribaudo a Milano, dedicata all’eccellenza trentina con tra i fornelli lo chef Cappuccio di Madonna di Campiglio e ad accompagnare, le selezioni Ritratti Chardonnay e Müller Thurgau e gli spumanti Tridentum Brut Cesarini Sforza. Una serata con i grandi nomi del mondo giornalistico ed economico milanese: un grande successo.

Copyright © 2000/2024


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2024

Altri articoli