02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
I DATI IRI SUGLI STATES

Usa, negli ultimi 12 mesi il vino ha mosso un giro d’affari di 63 miliardi di dollari, vola l’import

Le importazioni di bollicine al +10% nell’ultimo anno, bene le vendite dei rosé, cresce anche la vendita diretta
EXPORT, IRI, STATI UNITI, USA, vino, Mondo
Cresce il giro d'affari del vino in Usa

Le vendite di vino in Usa nel segmento off-trade nell’ultimo anno (aprile 2017-aprile 2018) hanno toccato gli 8,9 miliardi di dollari, per una crescita complessiva del 3%, con la produzione domestica di vini da tavola (+3%) che fa meglio delle bollicine made in Usa (+2%). In generale, invece, nello stesso periodo il vino Oltreoceano ha mosso un giro d’affari di 63 miliardi di euro, anche in questo caso il +3% sui 12 mesi precedenti, grazie principalmente alle importazioni, al +6%, pari a 21,4 miliardi di dollari (+1,2 miliardi di dollari). Continua a crescere l’import di bollicine, +10% nel periodo, per una crescita in valore di 368 milioni di dollari, ma fanno bene anche i vini fermi, con le spedizioni dall’estero al +6% (+866 milioni di dollari).
Tornando alla produzione nazionale, il fatturato complessivo nel mese d’aprile, come racconta l’analisi di “Wines and Vines” (www.winesandvines.com), è stato di 2,9 miliardi di dollari, stabile, mentre a sorprendere, sul segmento oof-trade negli ultimi 12 mesi, sono le vendite dei rosé, arrivate a 686 milioni di euro (+53%).
Un altro segmento che sta acquisendo sempre maggiore rilevanza sul mercato Usa, è quello della vendita diretta, che comprende sia gli acquisti in cantina sia online (ovviamente con le spedizioni che partono sempre dalla cantina), arrivati nell’ultimo anno a 290 milioni di dollari (+28%), per 7,2 milioni di bottiglie (+23%), vendute ad un prezzo medio di ben 40 dollari a bottiglia (+3%), perlopiù di Cabernet Sauvignon (28%), Pinot Nero (17%) e Zinfandel (5%), con gli sparkling, anche in questo caso, a mettere a segno la miglior performance: +32%, per 69 milioni di dollari di acquisti.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli