02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINEXPO HONG KONG

A Vinexpo Hong Kong (29-31 maggio), sotto i riflettori le “Australia’s First Families of Wine’s”

Se anche il “Nuovo Mondo” del vino punta su storia e famiglie: a Vinexpo Hong Kong (29-31 maggio), sotto i riflettori le “Australia’s First Families of Wine’s”
Hong Kong, Vinexpo, Mondo
1380 anni di esperienza nel vino, quelli messi insieme dalle famiglie australiane

Nel mutevole mondo del vino, succede che i produttori del “Nuovo Mondo” inizino a raccontarsi con i linguaggi del “Vecchio”, puntando su concetti come la storia e la famiglia alla guida delle cantine. È una delle letture possibili della master class che aprirà la prossima edizione di Vinexpo Hong Kong 2018, di scena del 29 al 31 maggio, dedicata alla “Australia’s First Families of Wine’s” (Affw), associazione che mette insieme 12 famiglie pioniere del vino del Paese, e cantine come Brown Brothers, Campbells, d’Arenberg, Debortoli, Henschke, Howard Park, Jim Barry Wines, Mcwilliam’s, Tahbilk, Tyrrell’s Wines, Wakefield Taylors Wines e Yalumba, tutte a conduzione familiare da generazioni, e che mettono insieme “1.380 anni di esperienza nella produzione di vino”, come spiega il sito dell’associazione.
Una curiosità, che per la prima volta vede le 12 famiglie presentarsi in questo format fuori dall’Australia, e che dice di come la narrazione della storia del vino, che ovviamente nella Vecchia Europa può vantare un ex-cursus millenario, spostando l’asticella in epoca più recente, non sia più esclusiva solo dei Paesi che producono il vino da secoli e secoli. Un’iniziativa, peraltro, che si inserisce nella valorizzazione, a Vinexpo Hong Kong, dell’Australia nella sua interezza, che è Paese d’Onore, e che da una delle più importanti fiere del vino in Asia (all’edizione n. 20) cercherà di consolidare la sua posizione di secondo importatore in Cina, dietro la Francia, e di crescere ancora anche sfruttando al massimo l’accordo di libero scambio commerciale tra i due Paesi.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli