02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
VINO E POLITICA

A Vinitaly arriva il Presidente del Consiglio: “export va forte, prospettive di crescita importanti”

I grandi temi del vino e la candidatura del Chianti Classico a Patrimonio Unesco negli incontri di Giuseppe Conte

“Apprezzo molto il vino, ma la sera, perché il giorno bisogna mantenersi lucidi”. Parola di Giuseppe Conte, che a WineNews, da Vinitaly, ha raccontato il suo rapporto con il vino, prima di concedersi una lunga visita ai vignaioli protagonisti a Vinitaly, dove ha simbolicamente unito l’Italia, da Nord a Sud e da Sinistra a Destra, incontrando prima il presidente del Veneto, Luca Zaia, quindi Michele Emiliano, presidente della Regione Puglia. In mezzo, la visita al Chianti Classico, in Toscana, dove ha ricevuto in regalo una bottiglia dell’annata 1964, il suo anno di nascita e dove ha assicurato al presidente del Consorzio del Gallo Nero Giovanni Manetti il suo “appoggio alla candidatura del territorio del Chianti Classico a Patrimonio dell’Umanità Unesco. E verrò presto in visita promozionale nel Vostro territorio”.
Lontano dalle telecamere, invece, il premier ha dato vita ad un vero e proprio dibattito sul vino, dalla Famiglia Cotarella, con l’ex premier Massimo D’Alema, l’anchorman e produttore Bruno Vespa, e Riccardo Cotarella, presidente di Assoenologi, che gli ha appuntato all’occhiello la spilla degli enologi italiani: al centro, i grandi temi del vino, dall’economia alla promozione, dalla comunicazione al marketing. “Vinitaly, dal 1967, è un appuntamento fisso per tutti gli operatori come per il grande pubblico: quest’anno - ha ricordato Giuseppe Conte - celebriamo la produzione record della vendemmia 2018, che ha rotto diversi record, superando la soglia dei 20 milioni di ettolitri per quanto riguarda la produzione dei vini a denominazione, dai bianchi agli spumanti. E poi l’export, che va forte e che continua ad avere prospettive di crescita importanti: è un momento, questo, da celebrare”. A celebrare il premier, invece, è stata la Fisar, con il riconoscimento al Presidente Giuseppe Conte dell’onorificenza di Sommelier Onorario.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Altri articoli