02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Affari & Finanza / La Repubblica

Fiera di Milano punta sul vino ... La Fiera di Milano lancia la sfida al Vinexpo di Bordeaux, attraverso MiWine. La manifestazione, creata in partnership con l’Unione italiana vini (la più antica associazione di produttori del settore). «Sarà una manifestazione esclusiva dallo stile made in Italy, ma dal carattere internazionale. Un evento espositivo "business oriented" riservato alle produzioni vinicole di alta qualità», anticipa Piergiacomo Ferrari, amministratore delegato di Fiera Milano.
Non a caso la scelta della sede è caduta sulla capitale lombarda che, come dice il presidente dell’Unione italiana vini, Ezio Rivella: «Oltre a essere l’epicentro di un mercato di grandi numeri, è il polo attorno al quale ruotano i mercati del triangolo industriale e del Nordest e sul quale convergono le linee di traffico di tutta l’Europa continentale».
Sempre guardando al concorrente francese che si "esibisce" negli anni dispari, MiWine ha scelto quelli pari: la prima edizione della fiera made in Milano è fissata in calendario tra meno di un anno, dal 14 al 16 giugno 2004. Da qui alla data del debutto, i due partner (che hanno costituito la Società Italiana Fiere Agroalimentari, per gestire il tutto) si muoveranno in sintonia per portare nei padiglioni della capitale lombarda il gotha mondiale dei produttori e degli operatori vinicoli. Il piano di promozione in Italia e all’estero è già pronto e comprende, oltre a una massiccia campagna sui media nostrani e internazionali, anche road show, convegni e conferenze.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli