02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Ansa / Agi / Adn Kronos / Apcom

Aste: vino d'autore per finanziare concerto di Abbado ... Speciali e rari formati da collezione per l'evento che inaugura Alla Corte del Vino, la kermesse dell'enologia toscana in programma per il 21 ed il 22 maggio a San Casciano in Val di Pesa (Firenze). Saranno le piu' grandi griffe del vino italiano a sponsorizzare infatti il concerto diretto da Claudio Abbado nella sua prima uscita con l'Orchestra Mozart al Maggio musicale fiorentino: domani, a Firenze, nei cantieri di scenografia del Teatro del Maggio Musicale Fiorentino e' in programma l'asta di vini a sostegnodel teatro, con bottiglie d'eccezione donate dalle piu' famosefamiglie dell'enologia italiana. Inedita la cornice di un vero laboratorio teatrale, aperto al pubblico per la prima volta, dove a disposizione di appassionati e collezionisti ci saranno rari e speciali formati tra cui l'imperiale (6 litri) di Sassicaia 2002 che partira' da una base d'asta di 1.500 euro, l' imperiale di Chateau Mouton Rotschild 1975 e quella di Chateau Mouton Baron Philippe 1974, blasonati 'premier cru' che partono rispettivamente da 1.500 e 200 euro. Ma le griffe italiane non sono da meno: c'e' il Sagrantino 25 Anni 2001 Arnaldo Caprai (400 euro), formato 3 litri, ed una doppia magnum di Ornellaia 1999 Tenuta dellþOrnellaia a 500 euro, etichetta firmata da Lodovico Antinori e proveniente dalla cantina-gioiello oggi di proprieta' dei Marchesi de' Frescobaldi. Per chi ama il Brunello cþè lþesclusiva doppia magnum di 'Poggio alle Mura' Selezione 1999 Castello Banfi, una delle migliori aziende di Montalcino. Per appassionati il rarissimo Chardonnay Botrytis Cinerea Tasca dþAlmerita 1991 (1500 euro), mentre per gli amanti delle bollicine c'e' la Gran Cuvee' Riserva Vittorio Moretti 1995 Bellavista, una bottiglia non piu' in commercio che arriva direttamente dalla riserva privata della cantina. Infine il San Alessandro 1983 Lanciola, con etichetta d'autore in edizione limitata disegnata dal maestro Pietro Annigoni (200 euro). L' asta realizzata in collaborazione con la casa d'aste fiorentina Pandolfini e' ormai da cinque anni una tradizionale vetrina nata per iniziativa del principe Duccio Corsini che riunisce le più importanti firme dell'enologia toscana e rappresenta un'inedita formula di fund raising.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli