02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Ansa

Vacanze: Ministro degli Interni della Germania Enoturista in Italia ... Perugia - Ha brindato con una imperiale di Sagrantino di Montefalco "25 anni" di Arnaldo Caprai, elogiando il vino umbro e le sue vacanze italiane, il ministro degli Interni della Germania, Otto Schily, in questo giorni in ferie nella sua tenuta piccola tenuta nel senese. "La diplomazia del vino è quindi al lavoro - ha commentato scherzosamente il produttore umbro Marco Caprai - con
la Germania, che fra l'altro è uno dei Paesi europei dove il vino italiano è maggiormente apprezzato ed è probabilmente la nazione dove il Sagrantino e la sua terra, Montefalco, hanno
avuto più successo negli ultimi anni. Schily ha potuto degustare il Sagrantino di Caprai sabato
scorso, a colazione, in un'azienda agricola del senese. Presenti lo stesso Marco Caprai, il presidente della Camera di Commercio di Siena, Vittorio Galgani e il condirettore del Tg5,
Lamberto Sposini. Caprai ha donato al ministro una bottiglia di Sagrantino "25 Anni" e lo ha invitato a visitare l'Umbria nei prossimi
giorni. Un invito accolto da Schily, il quale rimarrà in Italia fino alla fine del mese e che sembra abbia scherzato sulle sue vacanze italiane dicendosi dispiaciuto del fatto che a settembre
dovrà tornare in Germania. Intanto il ministro nei prossimi giorni si dedicherà all'enoturismo andando a visitare alcune tenute nel Chianti Classico: il Castello d'Albola, la tenuta di Gianni Zonin in cui nasce l'Acciaiolo, uno dei più celebrati Supertuscan, e Badia a Coltibuono, la tenuta di Emanuela Stucchi Prinetti, ex
presidente del Consorzio del Chianti classico, in cui viene prodotto il Sangiovese.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli