02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Ansa

Enologia e thriller: weekend da brivido in Monferrato ... Week-end da brivido nel Monferrato, tra calici e vigneti. Complici di "Giallo diVino" saranno otto maestri del giallo e l'atmosfera evocativa del parco artistico Le Orme su La Court di Castelnuovo Calcea. Massimo Carlotto, Giorgio Faletti, Marcello Fois, Carlo Lucarelli, Massimo Marcotullio, Andrea Pinketts, Roberto Valentini e una star internazionale a sorpresa saranno ospiti di Michele Chiarlo, noto viticoltore piemontese, l'11 e il 12 giugno in un evento dedicato a chi ama mistero e buon vino. L'avvio è per l'11 giugno, alle ore 22, con l'inaugurazione del sito "Acqua" di Lele Luzzati, una delle quattro installazioni artistiche "en plein air" dedicate agli elementi naturali. Nella serata, Tecla Dozio della Libreria del giallo di Milano, madrina ad honorem dei giallisti italiani, reciterà brani tratti da "Blues & noir" di Raynal. Intorno alla mezzanotte, l'incontro con un noto autore giallo internazionale. Il 12 giugno, alle ore 22, l'apertura del Parco e dalle 23, dopo il talk-show con gli scrittori, la proiezione del film "Lupo mannaro", lungometraggio in anteprima assoluta ispirato a un racconto di Carlo Lucarelli. Animeranno le due serate solisti musicali, cortometraggi, degustazioni nel wine-bar nella cascina La Court, cene in vigna, teatro e mostre: in particolare, il fotografo Mark Cooper presenterà "Vertical", immagini aeree del Monferrato che diventano quadri astratti, sarà proposta una personale dell'architetto-designer Peppino Campanella e uno spazio riservato alla più famosa "coppia in giallo", Diabolik e Eva Kant, con tavole originali a colori. Gli scrittori realizzeranno inoltre sei mini-racconti a tema enologico che verranno stampati come controetichetta delle bottiglie della Barbera La Court destinate tra i visitatori che risolveranno i "Misteri" proposti durante le due serate, la confezione sarà comunque disponibile all' acquisto e il ricavato devoluto a un'associazione benefica. "L'unicità della manifestazione è nell'incontro diretto tra pubblico e scrittori, che potranno interagire con i visitatori in due serate di scrittura, vino e altro ancora - afferma Alberto Chiarlo - il giallo è un genere in grande riscoperta e siamo felici che anche un astigiano doc come Giorgio Faletti possa essere con noi per Giallo diVino".

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli