02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Ansa

Vinitaly: previsioni imprese, in 2007 più export e fatturato ... Un 2007 all'insegna della crescita per il settore vitivinicolo italiano. Ad essere fiduciosi sull'andamento di export e fatturato sono le imprese del settore che, in vista della 41/a edizione di Vinitaly che si aprirà il 29 marzo prossimo, hanno manifestato le previsioni aziendali in un sondaggio condotto da Vinitaly e WineNews. L'ottimismo non abbandona gli imprenditori del vino neppure sul loro "sentiment" a proposito del comparto nel suo complesso: il 44% delle aziende "sondate" sente "a pelle" che il 2007 sarà un anno positivo, e la stessa percentuale lo reputa in prospettiva abbastanza positivo, mentre il restante 12% si aspetta un 2007 molto positivo.
Guardando "in casa" propria, le aziende non cambiano sostanzialmente le loro previsioni: il 56% si aspetta un 2007 positivo, il 35% molto positivo e il 9% abbastanza positivo, in virtù di previsioni sul fatturato 2007, che indicano, a grande maggioranza (87%), che percentualmente ci sarà una buona/ottima crescita (con un range che va dal 5% al 20%); solo per il 13% delle aziende, il fatturato 2007 resterà stabile (su quello 2006).
"L'export 2006 - afferma Giovanni Mantovani, direttore generale Veronafiere - tocca quota 3 miliardi e 200 milioni di euro secondo i più recenti dati Istat. Ciò significa che in termini di valore è cresciuto di oltre il 6/7% sull'anno precedente. Già il Vinitaly 2006, con i primi due giorni in cui avevamo registrato un 15% in più di presenze di buyer, segnalava che il mercato era in forte ripresa. Il 2007 si annuncia altrettanto interessante. Le importanti iniziative dedicate agli incontri business to business nell'ambito della rassegna, il crescente interesse sia di espositori che di visitatori esteri (33 mila da 101 Paesi nell'ultima edizione) e il tour mondiale, iniziato con ritorni molto importanti in termini di contatti e contratti in gennaio a Mumbay e New Delhi, e che proseguirà a maggio in Russia a Mosca e San Pietroburgo, in ottobre negli USA a Chicago, San Francisco e Los Angeles, in novembre in Giappone (Tokyo) e Cina (Shanghai), ci portano ad essere molto ottimisti sull'andamento delle vendite".

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Pubblicato su

Altri articoli