02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Civilta' Del Bere

Sapete quanti sono i vini eccellenti per tutte le Guide ? Due !. Esclusivo: solo sullo 0,3% dei vini Veronelli, Maroni, Ais e Gambero Rosso/Slow Food sono d’accordo nel conferire il loro punteggio più alto( che va allo Sperss ’96 ed al Sassicaia ’97) … “Ognuno potrà commentare questi risultati come meglio crede: noi ci limitiamo ad osservare che, premesso che tutti i giudizi sono validi ed onesti, alla fine vince soltanto la soggettività”. 35 i vini che mettono d’accordo 3 Guide su 4 e 108 quelli con 2 su 4 … La classifica delle 13 cantine al top dell’Italia, sulla base dei punteggi ottenuti e delle citazioni d’eccellenza per almeno un vino su tutte e 4 le guide più importanti è: Feudi San Gregorio (Campania), Livio Felluga (Friuli Venezia Giulia), Villa Russiz (Friuli Venezia Giulia), Ca’ del Bosco (Lombardia), Gaja (Piemonte), Antinori (Toscana/Umbria), Avignonesi (Toscana), Poliziano (Toscana), Le Pupille (Toscana), Saiagricola con Colpetrone e Poderina (Umbria/Toscana), Tenuta San Guido (Toscana), Caldano Viticoltori (Trentino Alto Adige), Allegrini (Veneto). Le 4 Guide hanno espresso ben 862 voti di eccellenza, gratificando la bellezza di 678 vini (che conferma la grande disparità di giudizi) … giudizi che sono concentrati su Toscana con 212 eccellenze, Piemonte con 189, Trentino Alto Adige con 109, Friuli Venezia Giulia con 72, Veneto con 60, Lombardia con 44.

I nostri vini migliori secondo quattro “guru” internazionali (Wine Spectator, Parker, Johnson, Clarke): l’Italia è sicuramente tra le tre migliori produttori del mondo, dopo Francia e Stati Uniti, ma con un forte limite: l’Italia per i censori stranieri, sembra fermarsi in Toscana e Piemonte (cosa peraltro confermata anche dalle guide italiane, visto nche il 46,5% dei voti di eccellenza va a queste due regioni). Delle 13 aziende top, quelle che mettono d’accordo le guide d’Italia, solo tre resistono anche secondo il giudizio di quelle straniere: si tratta di Antinori, Gaja e Sassicaia. Gli scrittori del vino di fama mondiale riconoscono l’esistenza di una modesta manciata di aziende di valore al di fuori di Piemonte e Toscana, mentre le nostre guide amano esaltare i loro pupilli, le loro scoperte.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli