02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera

Vinitaly tra Bio e Design … Degustazioni “top”. Nuovi trend, dal bio al design di bottiglie e accessori. E prodotti vitivinicoli da tutto il mondo, sostenibili e artigianali. Inizia a Verona domenica 7 aprile la 53esima edizione del Vinitaly, il Salone internazionale dei vini e dei distillati che fino a mercoledì io consentirà a professionisti e appassionati di incontrare nei padiglioni di Veronafiere oltre quattromila aziende da tutto il mondo. Fra le principali novità della rassegna ci sono quest’anno gli spazi Organic Hall e Vinitaly Design. Il primo è nato per accogliere Vinitalybio, dedicato ai vini biologici di cantine che hanno puntato sulla sostenibilità delle produzioni. A organizzarlo, insieme a Vinitaly, sono Federbio e la collettiva di produttori artigianali dell’associazione Vignaioli e Territori (Vi.Te.). Il secondo è, invece, lo spazio dedicato all’”esperienza” del vino: dall’oggettistica per la degustazione e il servizio, agli arredi per cantine, enoteche e ristoranti, sino al packaging personalizzato e da regalo. Ma il cuore della rassegna, come ogni anno, è il fitto calendario di degustazioni. Oltre 90 assaggi (considerando solo quelli nell’elenco ufficiale) che danno la possibilità di approfondire vini di tutti i continenti, sia celebri che di nicchia, così come distillati e liquori. Per esempio quelli nel programma di “Tasting ex... press”, il giro del mondo tra i migliori prodotti vitinicoli realizzato da Vinitaly insieme ad alcune delle più importanti riviste enologiche internazionali. Sommelier, esperti, tecnici, giornalisti, buyer e operatori del settore potranno così partecipare ad. appuntamenti come quello con i “Tre Bicchieri” del Gambero Rosso — che è un “gran tour” ideale attraverso le etichette selezionate in tutta Italia dalla guida —, o la degustazione guidata dall'enologo Riccardo Cotarella che presenterà “7 Vini che hanno fatto grandi i loro territori”. Fra i tasting più attesi, invece, organizzati dagli espositori, quest’anno vi sono quello dell’Amarone della Valpolicella — con una serie di incontri fra cui quello dedicato ai dieci anni delle Famiglie Storiche —, il Seminario Tecnico Masi, giunto alle 31esima edizione e gli appuntamenti per approfondire storia e proprietà organolettiche del Montepulciano a cura del Consorzio del Vino Nobile, ma anche del Cirò, del Morellino di Scansano e della Vernaccia di San Gimignano, sempre a cura dei rispettivi consorzi. Spazio anche ai prodotti internazionali nell’International Wine Hall. In cui sarà possibile scoprire oltre ai vini australiani, spagnoli, francesi, croati e ungheresi, anche i distillati tipici di altre culture come il pisco peruviano, il rum della Repubblica Dominicana, la vodka russa, la tequila messicana o il sake giapponese (il programma completo del Vinitaly: vinitaly.com). Appuntamenti non solo in fiera però. Dal 5 all'8 aprile anche il centro storico di Verona — Patrimonio dell’umanità per l’Unesco —vivrà un’atmosfera enoica con il fuori salone “Vinitaly and the City”. Vino, cultura e incontri per un’esperienza nelle piazze e nei luoghi più suggestivi della città. Pif, Damiano Carrara, Trama, Paolo Cevoli, Paolo Hendel, Patrizio Roversi saranno alcuni degli ospiti che animeranno i quattro giorni di spettacolo e degustazioni dei migliori vini italiani e internazionali in abbinamento a specialità street food gourmet (il programma su: vinitalyandthecity.com). Spazio però anche alla tecnologia — con Enolitech, che porterà a Vinitaly le più moderne tecnologie e attrezzature per la produzione — e all'olio, grazie al programma di Sol&Agrifood, il Salone internazionale dell’agroalimentare di qualità, che si terrà sempre a Veronafiere con un focus sull’olio extravergine di oliva, le birre artigianali e i prodotti alimentari di aziende piccole e medie (il programma su: solagrifood.com).

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli