02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere della sera - DiVini

Il pinot nero dei Calatroni è frutto del rispetto per l’ambiente … “Se osserviamo un bicchiere di vino abbastanza lentamente, vediamo l’intero universo. Il vino insegna che tutta la vita è fermentazione”. Stefano Calatroni cita Richard Feynman, premio Nobel per la fisica 1965, per raccontare la sua cantina in Alta Valle Versa, Oltrepò Pavese. È l’introduzione di uno dei migliori libri enoici degli ultimi anni, Il respiro del vino del professore e vignaiolo Luigi Moio. Anche quella di Stefano e del fratello Cristian è mia storia di fermentazione, una continua ricerca per creare nuova energia, soprattutto attraverso il Pinot nero. Sulle colline di Montecalvo Versiggia, settima generazione di contadini e vignaioli, si occupano di 18 ettari di vigne, fino a 320 metri d’altitudine. Parlano di rispetto dell’ambiente prima di spiegare i loro vini: “Abbiamo adottato il metodo biologico, praticando l’antica tecnica del sovescio; produciamo energia con i pannelli solari, abbiamo bandito ogni prodotto chimico in agricoltura e scelto imballaggi a impatto ridotto”. Il primo a puntare sul Pinot nero è stato il nonno Luigi, che tutti chiamavano “Vigiö dla Cà Bela”: tornato fortunosamente dalla campagna di Russia della Seconda Guerra mondiale, si impegnò fino ad acquistare i vigneti che accudiva da mezzadro, nel 1964. “Noi ora”, spiegano i nipoti che sono tra i fondatori del Distretto del vino di qualità dell’Oltrepò Pavese, “ci stiamo concentrando sulla produzione di Metodo classico da Pinot Nero, dando vita a nuovi cm che usciranno tra alcuni mesi. E ci dedichiamo alle uve autoctone, senza scordare il Riesling Renano che ha trovato qui un luogo ideale”. Tra le 70 mila bottiglie prodotte ogni anno, spiccano le bollicine del 64, un Brut Metodo classico a base di Pinot nero (19 euro) e del NorEma 90, un Dosaggio zero rosato che riposa per 90 mesi sui lieviti in bottiglia (30 euro). Tra i vini fermi merita attenzione il Campo Dottore, Riesling floreale che non supera i 12 euro. Tre espressioni della nuova vita della famiglia Calatroni. In continua fermentazione.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli