02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera / Magazine

La Grande Dame Rosé (Veuve Clicquot, Francia) ... Pinot Noir, Chardonnay e un’aggiunta a sorpresa per lo Champagne che rinnova una leggenda... Ci sono leggende che rimangono tali nel tempo per la loro capacità di rinnovarsi e stare così al passo con le mode e gli stili di vita che cambiano. In tal senso è bella la storia della “Vedova” per antonomasia del mondo enologico delle bollicine, la Veuve Clicquot (www.veuve-clicquot.com e tel. per l’Italia 02.39257656).
Tutto inizia nel 1805 quando Barbe Nicole Ponsardin, Madame Clicquot, rimasta vedova, prende le redini della maison della famiglia del marito e con grande coraggio e lungimiranza la porta a un inaspettato successo in tutte le corti d’Europa, al motto “una sola qualità, la migliore”. Ora la Grande Dame sono millesimi di Champagne particolarmente pregiati, che escono in annate eccezionali e solo dopo almeno sei anni di “riposo” nelle Crayeres, le storiche cantine di gesso. Costretti a scegliere, la preferenza va a La Grande Dame Rosé, straordinario assemblaggio di Pinot Noir e Chardonnay a cui viene aggiunto un 15% di rosso a base Pinot Noir. Indimenticabile.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Altri articoli