02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera / Magazine

Rosso al femminile ... Quattro Fratelli: la Barbera (per i vecchi piemontesi è vino al femminile) è dedicata a loro. Achille Boroli è il terzo, figlio di quel Silvano Boroli che, lasciata la De Agostini negli anni Novanta e riaperta poi un’altra piccola casa editrice (fra i cui titoli si annovera una notevole “Enciclopedia del Vino”), si è poi dedicato alla coltivazione delle vigne in Langa. Con un piccolo gioco semantico da Boroli si passa facilmente ai Baroli e nella produzione di famiglia (non più di 200mila bottiglie) spiccano infatti i cru Cerequio e soprattutto Villero. E la Barbera d’Alba Quattro Fratelli? È un rosso sorprendente, con i suoi bei profumi di frutti di bosco, il sapore polposo e avvolgente, che dà una gran soddisfazione in compagnia di stufati e brasati, risotto con la luganega (salsiccia) e grana ben stagionato. Una femmina di gran carattere, insomma.

Tel. 0173 365477

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli