02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera / Magazine

Roma e Milano alla francese ... Regione nel Sud della Francia, il Languedoc-Roussillon è influenzato dal mondo provenzale e da quello catalano: tradizioni e cucina rispecchiano entrambi. Ricca di terreni agricoli e vitivinicoli, è nota per la produzione di frutta e verdura, ma anche per la grande quantità di uva da vino. Grazie a una maggiore attenzione da parte della nuova generazione di vignaioli e agli ammodernamenti apportati oggi, il vino prodotto si distingue per l’ottimo rapporto qualità/prezzo. Un nuovo rinascimento per la viticoltura. L’etichetta Sud de France raggruppa molte cantine. Ma sono il Grenache, Syrah. Mourvèdre, Carignan e Cinsault i vitigni principali che creano una vera identità regionale. A Roma e Milano, fino all’8 novembre si potrà bere un buon calice di vino francese accompagnato dalle specialità gastronomiche di questa regione. Per esempio la brandade de morue, crema di baccalà e latte fresco spalmata su pane tostato ancora caldo. È confezionata da Azais-Polito che dal 1945, a Sète, lavora il pesce. Nei loro barattoli, zuppe e vellutate, tapenade e pâté, insalate e salse sono cucinate, come una volta, dopo una rigorosa selezione degli ingredienti.

www.suddefrance-vini.com

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli