02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera

Il re del pop si dà al vino: il cantante ieri al Vinitaly racconta la sua nuova passione. Mick Hucknall ha acquistato terreni sull’Etna ... L’etichetta reciterà più o meno così: «Simply Red Wine», il vino rosso di grande personalità prodotto nei vitigni autoctoni di Sicilia di Mick Hucknall. Che le pop star siano persone un po’ stravaganti non è certo un mistero. E il leader dei Simply Red, nel panorama, è quanto meno fra i più originali. La nuova scommessa dell’inglese che ama l’Italia è annunciata al Vinitaly di Verona: «Produrrò il miglior vino rosso al mondo in Sicilia». Gli ingredienti già ci sono. Il cantante ha cominciato ad acquistare terreni (l’intenzione è quella di arrivare a 100 ettari), sulle pendici dell’Etna, a 750 metri sul mare, territorio di Sant’Alfio (vicini di casa anche dei «colleghi»: Carmen Consoli, Lucio Dalla e Franco Battiato). Con tanto di palmento del 1700 in pietra lavica. E poi l’esperienza imprenditoriale nel settore, quella del produttore veronese Carlo Nerozzi (fra le sue tenute «Le vigne di San Pietro»), il tocco tecnico del giovane enologo Federico Giotto, l’appoggio della Regione e del vicepresidente Giuseppe Castiglione.

Perché il vino? «Adoro il vino. Io vengo da Manchester dove si beve solo birra. Ma quando arrivai per la prima volta in Italia, a metà degli anni Ottanta, conobbi il vino e la cucina italiana. Un amore a prima vista. Ricordo il primo bicchiere un rosso, frizzante, servito fresco di una locanda alla periferia di Milano. E poi un Dolcetto d’Asti e un Amarone, buonissimi».

Perché rosso?

«Perché il vino rosso è più sofisticato, complicato, maturo. Un po’ come me, che non sono più un ragazzo, ma neppure un anziano».

Perché la Sicilia?

«Ci vado da anni con il mio amico Marco Lombardo, che è siciliano. E negli ultimi tempi ho trovato che fosse cambiato qualcosa e che mi sarebbe piaciuto contribuire ad aiutare questa meravigliosa isola a crescere».

Gli stranieri associano sempre la Sicilia alla parola mafia.

«Me lo ha chiesto anche la Bbc, in un’intervista. E io ho risposto e rispondo che quella parola non la voglio sentire. Per me in Sicilia qualcosa è cambiato».

Produttori che stima? «Tanti. Ma non chiedetemi i nomi, sono una frana. In Veneto, per esempio, sono eccezionali».

Lei ha casa nel Surrey (a sud di Londra), a Milano ma anche a Parigi. Perché non produrre vino francese?

«Ottimo vino anche quello, ma io amo l’Italia. Non so perché ma mi sento in parte italiano, naturalmente. Pensate ho imparato la lingua così, senza andare a lezione. E non è vero che sono arrivato qui perché ho sposato una donna italiana. Mi confondete sempre con l’altro "rosso" del gruppo. A 41 anni non ho ancora trovato la compagna con la quale metter su famiglia».

Sarah Fergusson e Sting hanno comperato casa in Toscana. Tony Blair viene in vacanza. E ora lei. Una colonia.

«Tony è un amico, siamo dello stesso partito, anche se ultimamente non siamo molto allineati. Ma sono sicuro che se produrrò un buon vino, verrà a trovarmi».

Raccontano che lei quando è in Inghilterra prende in giro gli amici dicendo:

«Io domani vado in Europa». «Già non dico mai Parigi, Milano, ma Europa. E sarebbe fantastico poter dire la stessa cosa di Londra. Ma l’Inghilterra è un’isola e si sente, sbagliando, sempre "a parte"».

Cantante, viticoltore e ancora cosa?

«Beh, ristoratore. Con Jack Nicholson e Sean Penn siamo soci in una catena di ristorante "Man Ray". Per ora due locali, a Parigi e a New York. Ma con Johnny Depp e John Malkovich ci allargheremo anche a Las Vegas e Los Angeles».

E se il vino rosso fosse una canzone.
Intona: ««Sei grande, grande, grande....».

Amico di Mina?

«La adoro».

E se il vino rosso fosse una donna?

«Christy Turlington, l’ex top model, che ora purtroppo si è sposata».

Perché non si è fatto avanti, prima: è Mick Hucknall, star dei Simply Red...>BR>
«Sono un po’ lento... e timido».

La scheda

Chi è Mick Hucknall è nato a Manchester. Ha 41 anni. Vive tra Londra, Parigi e Milano. E’ la voce storica dei Simply Red: 11 album dal 1985 al 2000. Nell’ottobre prossimo uscirà il nuovo. E’ proprietario insieme a Jack Nicholson e Sean Penn di due ristoranti a Parigi e New York, i «Man Ray».

Il progetto

Il cantante sta acquistando in Sicilia, sulle pendici dell’Etna, 750 metri sul livello del mare, terreni coltivati a vite. Il progetto è di arrivare a 100 ettari. Nella tenuta anche una serie di palmenti in pietra lavica che risalgono al 1700. Produrrà un vino rosso di vigneti autoctoni: il «Simply Red Wine» con l’intenzione di esportarlo in tutto il mondo.

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Pubblicato su

Altri articoli