02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera

Un gioioso Lagarino - Bere un buon bicchiere può suscitare le medesime sensazioni di una sinfonia - Leggi i testi antichi, forse anche i miei - mi sbagliavo - e ti accorgi dell'insegnamento: i vini debbono essere bevuti in compagnia. Neppure avessi gli occhi - sono pressoché spenti; un barlume; mi consentono di riconoscere, a due palme, il viso degli amici - potrei addirittura considerarlo un privilegio. Sempre l'altro o l'altra da te, pone limiti. Fosse l'amico più caro, o l'amico più vero, o la compagna di sempre, o il figlio elettivo, è di disturbo e non d'aiuto, nel momento mantico - proprio mantico - dell'incontro con un grande bicchiere, bianco o rosso che sia. Solo allora, tu vivo, e lui, appena versato dalla sua prigionia, soli, siamo in grado di entrare l'uno nell'altro senza impedimenti, liberi. Le mie parole non pronunciate, sono degli assoluti imperativi categorici, così come - nel bene e nel male - le sue. Ne sei affascinato - ti piaccia o no - sei sorpreso dai suoi messaggi e subito ti accorgi che pur lui è sorpreso e in grado di moltiplicarli. La via dell'ubriachezza è bloccata - se abbiamo capacità di amore - proprio dall'amore suo e mio. Troppo rare le volte in cui «qualcosa» - m'ingiurio per ciò che sto per dire - porti vantaggio. Qualcosa? Una donna o una musica. La donna non ha da essere vista, bensì sognata. Il frutto - così com'è il vino - di lunghe e tuttavia fresche meditazioni; la somma erotica di ciò che è per te, uomo, la donna, dal primo accorgersi, all'ultimo, sempre migliore, anche contro la tua degradazione. Il vino, va da sé, immenso, capace in un sol bicchiere, di raccogliere e portarti suggestioni eteristiche. Oppure la musica. Ho inteso ieri, la Quarta Sinfonia «Romantica» di Anton Joseph Bruckner, registrazione, 1971, della Wiener , direttore Raphael Kubelik. Avevo nella carezza delle mani, un bicchiere di Dioniso 2000 Il Lagarino, dell'Associazione Agricola Taverna di Venosa, cittadina in provincia di Potenza. L'una e l'altro, mi hanno provocato, con diverse e complicate sollecitazioni eteronome, il raggiungimento fisico e spirituale, della perfetta gioia.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli