02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriere Della Sera

La battaglia dei dazi. La Ue blocca i pannelli cinesi. Pechino ferma il vino europeo ... Si estende all’export divini francesi, spagnoli e italiani lo scontro commerciale tra l’Unione europea e la Cina, iniziato martedì scorso con i dazi sui pannelli solari cinesi annunciati dalla Commissione europea. Il governo di Pechino ha ufficializzato l’inizio di una indagine sulle importazioni divini europei, che crescono a livelli vertiginosi per il crescente gradimento delle produzioni soprattutto di Francia, Spagna e Italia. L’obiettivo è verificare se sussidio altre agevolazioni pubbliche consentano di vendere sottocosto ai cinesi le bottiglie di Bordeaux, Rioja e Chianti. In pratica la Cina replica in un altro settore quanto Bruxelles gli ha contestato per i suoi pannelli solari a basso costo. La mossa di Pechino appare una risposta principalmente politica alle accuse Ue di concorrenza sleale (dumping) e un segnale per avviare un negoziato. L’Europa è il principale partner della Cina, che a sua volta per l’Ue si attesta al secondo posto dopo gli Stati Uniti. Secondo la Commissione l’Europa ha importato pannelli solari cinesi per circa 21 miliardi di euro (nel 2011), mentre la Cina ha acquistato vini europei per 763 milioni (nel 2012), di cui 546 milioni dalla Francia e 89 milioni dalla Spagna. L’Italia è terza con 77 milioni, ma i vini italiani hanno quadruplicato le vendite negli ultimi tre anni. Il governo cinese ha scelto di colpire un settore dove gli interessi dei Paesi mediterranei non sono condivisi dalla Germania e da altri Stati del Nord. Il presidente francese Francois Hollande ha chiesto un vertice per compattare i 27 nel confronto con Pechino. Ma Berlino ha criticato la linea dura sui pannelli solari e ha fatto sapere che “uno scontro commerciale non è nell’interesse dell’Europa, della Germania e della Cina”. Il presidente della Commissione, Josè Manuel Barroso, si è detto contrario a un vertice su un problema commerciale con un singolo Paese. E ha escluso che esistano sussidi aIl’export divini europei perché i fondi Ue vengono distribuiti agli agricoltori per sostenere la produzione. In ogni caso i dazi sui pannelli solari salgono al 47% da agosto proprio per lasciare spazio alle trattative.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su