02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Corriereconomia / Corriere Della Sera

Moda e Vino. Milano e la Cina sono più vicine ... Dopo le prime mosse di avvicinamento all’Expo di Milano, in sordina è continuato il lavoro di raccordo tra Il distretto detta moda e dello shopping della metropoli cinese con il carré d’or dei lusso nel capoluogo lombardo.
Obiettiva avviare collaborazioni e partnership sull’asse Milano-Shanghai sul fronte del fashion e del business di alta gamma. E il primo risultato concreto, la prima collaborazione per contribuire ad attrarre sempre più shopper cinesi nel quadrilatero tra via Montenapoleone e via della Spiga, si concretizzerò dopo l’estate 2017 quando sarò esportato a Shanghai il format di successo della Vendemmia di Via Montenapoleone (che ogni autunno apre le
porte delle boutique per
eventi di co-marketing con il
mondo del vino made in Italy.
Al progetto Vendemmia Shanghai 2017 sta lavorando il presidente dell’Associazione via Montenapoleone, Guglielmo Miani che ha incontrato in Cina in questi giorni la controparte cinese, Zhu Peiliang, presidente del distretto Jing’an Nanjing Road Comniercial Enterprises Association in partnership con il neonato Italy-China Fashion creative Council il cui capofila è Stefano Mologni che ha appena debuttato in occasione della prima edizione del Salone del Mobile, Milano-Shanghai.
La prima edizione della Vendemmia di via Napoleone in “trasferta” cinese, che sarà realizzata in collaborazione anche con il Comitato Grandi Cru d’italia, si svolgerà probabilmente alla fine del prossimo anno, tra ottobre e novembre. E interesserà non solo Shanghai ma anche la capitale, Pechino, con l’intento di presentare ai consumatori cinesi il meglio del vino italiano.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli