02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Finanza&mercati

Pernod Ricard ... La francese Pernod Ricard punta sullo champagne d’elite. Il secondo gruppo al mondo nei liquori non vede l’ora di aprire un nuovo fronte con la connazionale Lvmh, colosso del lusso di gran lunga in testa nella partita delle bollicine pregiate. Pernod, che l’anno scorso ha acquisito per 13 miliardi di dollari l’inglese Allied Domecq (e con esso il marchio Mumm) intende far uscire all’inizio del prossimo anno il suo millesimato. Pernod vuole rilanciare l’immagine del prodotto che ritiene sia rimasta offuscata da quando, a fine anni ’90, le bottiglie sono apparse sugli scaffali dei supermercati a un prezzo equivalente a 19 euro. Il Dom Perignon 1996 di Lvmh si vende a circa 300 euro; il Krug 1995 a 210 euro circa, mentre il Cristal di Louis Roederer intorno ai 150 euro. La concorrenza si fa sempre più sull’alto di gamma.

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su

Altri articoli