02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Finanza&mercati

Rocca Salimbeni resta senza il Chianti ... Gli 80 ettari di vigneti pregiati, gli oltre 300 coltivati a grano e le stalle per gli allevamenti di chianine controllati da Banca Monte dei Paschi escono dal gruppo e di conseguenza dagli obblighi di vigilanza Banca d’Italia. È l’effetto del riassetto degli asset agricoli del gruppo guidato da Giuseppe Mussari, che ha portato alla nascita di Mps Tenimenti Poggio Bonelli e Chigi Saracini società agricola. “Avendo acquisito la qualifica di impresa agricola”, si legge nella semestrale Mps, “ne è stata richiesta l’esclusione dal gruppo bancario”. Intanto, tra le partecipazioni Mps spunta un 27,7% di Bios, scatola che detiene una quota di Sorin, acquisito nella ristrutturazione di Hopa definita a fine 2008, convertendo crediti e non ha i diritti di voto. Nella Sorin, Mps ha da tempo il 7,3% (svalutato per 43 mln nel bilancio 2008).

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Pubblicato su