02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Gambero Rosso

Ve ne accorgete che il mondo del food & wine sta completamente cambiando pelle? Cambiare vuol dire che sono in corso delle dinamiche che determineranno nei prossimi anni una modificazione della scena, si attenueranno le componenti provinciali, locali ed esploderà il grande business internazionale con l’irruzione di nuovi protagonisti, dotati di grandi mezzi e voglia di spettacolarizzare il settore. Da noi, per esempio, assistiamo all’ingresso nel mondo del vino di un signore che fino ad oggi ha diretto e sviluppato quella macchina multimediale e di spettacolo che è il Motor Show di Bologna. Sì, il signor Cazzola cambia genere, ovvero aggiunge una nuova divisione al suo piccolo impero, fa un suo Salone del Vino al Lingotto (anche questo gestito da lui) destinato agli operatori e si appresta a far nascere un osservatorio economico. Di più corre voce che Cazzola voglia creare a Roma nel giro di tre o quattro anni un contro Vinitaly. Insomma, quello che era un mondo fermo e un po’ conservatore di colpo si anima e accelera. Del resto il vino sta diventando così importante, così esplosivo dal punto di vista degli sviluppi, della crescita dei prezzi, della “finanziarizzazione” ... Noi proprio ora siamo nelle condizioni migliori per affermare sempre più il made in Italy. Certo, non più con manifestazioni “parrocchiali” fatte a New York, Tokyo e Dusseldorf ma con un’idea di chi siamo e che cosa rappresentiamo declinata anche a livello di istituzioni. Perché i nostri concorrenti si muovono con la gentile collaborazione dei loro governi, delle loro istituzioni, noi, fortissimi individualmente, giriamo il mondo da commessi viaggiatori geniali, da piazzisti creativi. Ma il futuro è dei manager intelligenti dei sistemi paese e della qualità. E quella abita qui, tra il Brennero e la Sicilia. Mancano gli altri due elementi.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli