02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Corriere Della Sera

Quotazioni milionarie
Grandi vini all'asta. A Roma la sfida tra toscani e francesi ... Due autentici capolavori in bottiglia sfilano oggi nei saloni dell'hotel Hilton di Roma. Coperti di gloria e polvere, uno Chateau Lafite Rothshild del 1799 e uno Chateau d'Yquem del 1811 faranno sognare collezionisti e curiosi di questa asta di vini pregiati organizzata dall'antica casa Pandolfini di Firenze e dal Gambero Rosso, Nel 1799 nacque lo scrittore Aleksander Puskin e nel 1811 il musicista Franz Lizt: un ideale fil rouge lega i due grandi vini, pronti a trovare acquirenti da una base d'asta di 80 milioni di lire (41.320 Euro) per il rosso di Bordeaux e 55 milioni (28.410 Euro), per quello da meditazione. Sono bevibili ? L'interrogativo si perde nel vuoto. Anche se le credenziali sono alte, è difficile pensare che questi gioielli prendano la via del bicchiere.
Fa parte del gioco delle aste e dei collezionisti ... L'asta non ha dimenticato la beneficienza. Il ricavato di due lotti sarà devoluto a favore di Emergency del chirurgo di guerra Gino Strada, impegnato in queste ore in Afghanistan. Si tratta di due supertuscans in versione doppio magnum, prodotti in terra di Chianti: Siepi Castello di Fonterutoli 1997 di Lapo Mazzei e Fattoria Brancaia 1997 a partire da 300.000 lire (154,94 Euro). Il ricavato invece di un super lotto, fuori asta, con le bottiglie che hanno ottenuto i tre bicchieri dal Gambero Rosso, andrà alla comunità di San Patrignano.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli