02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Corriere Vinicolo

Zanoletti: “Impegno e grande spirito di collaborazione” - IL senatore albese Tomaso Zanoletti è stato nominato presidente del Comitato nazionale per la tutela e la valorizzazione delle denominazioni d’origine e delle indicazioni geografiche tipiche dei vini dal monistro delle Risorse agricole e forestali Gianni Alemanno. “Ritengo che la mia nomina –precisa Zanoletti- sia anche legata al valore e alla rilevanza che hanno assunto i grandi vini del Piemonte a livello nazionale e non solo. Da tempo mi occupo di vitivinicoltura in quanto come sindaco di Alba sono stato il primo presidente dell’Associazione nazionale Città del vino e dal 1999 mi è stata affidata la presidenza dell’Enoteca regionale di Cavour. Durante i cinque anni del mio mandato mi impegnerò al massimo cercando la collaborazione di tutti”.
Zanoletti succede a Riccardo Margheriti e, con questo nuovo incarico, presiederà un comitato di cui fanno parte una quarantina di membri tra funzionari ministeriali, rappresentanti dei produttori, industriali e commercianti di settore, organizzazioni di categoria, Unioncamere e Istituto nazionale per il commercio estero. “Tra i compiti assegnati –conclude il neopresidente- il Comitato esprime pareri, formula proposte al ministero sui disciplinari di produzione dei vini a denominazione, svolge controlli e interviene sia in Italia sia all’estero per la loro tutela, può promuovere studi e costituirsi parte civile in caso di processi per frodi”.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli