02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Giornale

Da giovedì 5 aprile a Verona gran festa col Vinitaly: in mostra vini, oli e libri ... purtroppo manca ancora la guida ideale .. Redigere una classifica è compito arduo, fatto di imparzialità, buono spirito critico, ampia conoscenza della produzione italiana naso e bocca. Gli investimenti sono notevoli ed il solo acquistato dei campioni da valutare (che dovrebbero essere comprato possibilmente in un punto di vendita diverso e non omaggiati dai produttori) si aggira sui 150.000 Euro. E poi per giudicare 3000 vini, la commissione di assaggio dovrebbe essere composta da almeno 200 elementi, che possano formare sottocommissioni di 7 persone sorteggiate da un notaio ... I giudizi dovrebbero poi incrociarsi ... Il costo di gestione diventa impegnativo e va stimato attorno ai 110/130.000 Euro, senza contare i costi di redazione, stampa e distribuzione che, per un pareggio ipotetico, implicano un costo-copia estremamente elevato. E tutto questo per soli 3.000 vini. E' poco per erigersi a giudici, ma sufficiente per condizionare il mercato ... Da non dimenticare, poi, che il vino nasce per accompagnare il cibo, in una reciproca esaltazione, trascurare questo principio significa perdere la metà del piacere ... E' ora di fare un salto di qualità ...

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli