02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Giornale

Il premio Masi celebra Carluccio ... Festa grande ieri alla Pieve di San Giorgio in Valpolicella (Verona) per la 25 edizione dei premi Civiltà Veneta e Civiltà del Vino promossi dalla Fondazione Masi, fiore all’occhiello della Masi Agricola, di proprietà della famiglia Boscaini da ben sei generazioni con Sandro alla presidenza e suo fratello Bruno responsabile della parte tecnico-industriale come viene raccontato bene nel sito www.masi.it. L’evento testimonia nel tempo l’autentica veneticità che la “Masi rivendica come la più elevata espressione della sua esistenza”. Sono stati insigniti del premio alla Civiltà Veneta lo scultore Pino Castagna, la Fondazione Cariverona e la Marsilio Editori. Il Grosso d’Oro veneziano è stato invece consegnato allo storico Alvise Zorzi, narratore dei fasti e delle vicende della Repubblica di Venezia. Infine il premio per la Civiltà del Vino ad Antonio Carluccio, "autorevole ambasciatore del vino e del cibo italiani a Londra e nel mondo anglosassone".
(arretrato de Il Giornale del'1 ottobre 2006). 

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Pubblicato su

Altri articoli