02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018
TURISMO ENOICO

Il Lago di Garda tra le “10 Best Wine Travel Destinations of 2019” di Wine Enthusiast

A conquistare la Italian editor Kerin O’Keefe, Bardolino, Chiaretto, Lugana e Custoza, ma anche paesaggi e storia
BARDOLINO, ENOTURISMO, LAGO DI GARDA, LUGANA, vino, WINE ENTHUSIAST, Italia
I vigneti del Lugana, tra le denominazioni top che si affacciano sul Lago di Garda

La Corvina Veronese e la Rondinella come varietà regine a bacca rossa, da cui si producono il Bardolino ed il Chiaretto, la Turbiana e la Garganega a caratterizzare la produzione bianchista, con due alfieri d’eccezione come il Lugana (su cui negli ultimi anni, dopo Zenato, griffe pioniera del bianco veneto, hanno investito tante altre aziende importanti, come Santa Margherita e Allegrini) ed il Custoza: il Lago di Garda, con i suoi vini, è tra le “10 Best Wine Travel Destinations of 2019” del magazine Usa Wine Enthusiast. A conquistare Kerin O’Keefe, italian editor del mensile enoico americano, il microclima del più grande lago d’Italia, circondato dalle montagne ma capace di custodire veri e propri tesori dell’agricoltura mediterranea, dal vino, ovviamente, all’olio, passando per i limoni. Il tutto tra paesaggi spettacolari, borghi e castelli medievali a picco sul lago, come il Catello Scaligero di Sirmione, e rovine Romane come le Grotte di Catullo. Unica regione enoica del Belpaese, il Lago di Garda è in compagnia di territori emergenti e storici del vino di tutto il mondo. Dalla Tasmania, remota quanto storica zona del vino d’Australia, alla Temecula Valley, in California, nella parte orientale, e desertica, di Riverside Country, dalla Valle di Maipo, dove nascono i migliori vini del Cile, al mitico Beaujolais, in Francia, da Salonicco, isola della Grecia capace di concentrare le più grandi varietà autoctone elleniche, a Lisbona, capitale del Portogallo che vanta decine di aziende a pochi passi dalla città, da Seattle, nello Stato di Washington, circondata da filari di Cabernet Sauvignon, Merlot, Syrah, Chardonnay e Riesling, a Lavaux, in Svizzera, Patrimonio Unesco che si specchia sul Lago di Ginevra, fino, sorprendentemente, a Bangkok, in Thailandia, dove alta cucina e grandi vini hanno sempre più spazio.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Altri articoli