02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Messaggero

Alto Adige schiava nobile Edelvernatsch … Nettare rubino nato dai vitigni medioevali… Ha un aspetto regale l’edificio bianco sede dell'azienda ad Appiano, cuore pulsante della vitivinicoltura altoatesiana. I locali rievocano le antiche memorie, in cantina si possono ammirare le grandi botti impreziosite da intagli raffiguranti vicende storiche. In questo luogo fuori dal tempo l’enologo Hans Terzer, con la sua maestria, dà vita ogni anno a una gamma di etichette molto vasta e di altissima qualità al tempo stesso. Personalità ed eleganza identificano anche la Schiava Nobili, ottenuta dal vitigno qui coltivato almeno dal Medioevo. Le sue uve maturano tardivamente e necessitano di periodi soleggiati fino ad autunno inoltrato. Di colore rubino trasparente presenta le tipiche percezioni variatali di piccoli frutti di bosco, violette, lavanda e humus. Di grande piacevolezza gustative, scorrevole, ottima freschezza e sapidità, lunga persistenza fruttata. Polenta con ragù di funghi pioppini.

Copyright © 2000/2022


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2022

Pubblicato su

Altri articoli