02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Messaggero

Vino & aste - I vini dell’antica Roma ? Un autentico “incanto" ... Come in un banchetto dell'antica Roma, scorre nei bicchieri - d'accordo, le coppe avrebbero avuto in questo caso la loro suggestione - un vino giovane dal cuore antichissimo. Si chiama Villa dei Misteri e sull'etichetta si snodano i suggestivi affreschi pagani della celebre "domus" pompeiana, ed è stato il grande protagonista di un'asta per pochi fortunati che si è svolta nella cornice supergastronomica (siamo nel regno dei sommelier romani e del celebratissimo chef Heinz Beck) dell'Hotel Cavalieri Hilton. Grande presenza di stampa straniera e grande curiosità. La notizia era infatti di quelle che stuzzicano la fantasia. Dalla collaborazione tra un produttore illuminato di vini di qualità della Campania, Piero Mastroberardino e la Soprintendenza di Pompei è nato un programma di ricerca sul vino antico. In pratica, non lontano dall'anfiteatro di Pompei, è stato reimpiantato un ettaro di vigna. Stessi terreni, stessi tipi di uva (seguendo Plinio, il Piedirosso e l'Olivella, paletti di castagno piantati sulle impronte dei vigneti romani. Il risultato lo spiega un superdegustatore come Franco Ricci, direttore di Bibenda, rivista di culto per gli enomaniaci «Un rosso da 13.5 gradi, ma di grande freschezza, con splendidi profumi di frutta rossa». Così l'asta, dopo un primo lotto offerto al Presidente Carlo Azeglio Ciampi, è subito decollata alla grande con quotazioni fino a 400 euro per ogni cassetta da sei (l'intera produzione è di 1721 bottiglie). Un buon risultato, visto che parte del ricavato andrà a sovvenzionare opere di restauro a Pompei. Aste di grandi vini e iniziative culturali sono d'altronde l'ultimo trend. Non a caso, per sovvenzionare il Maggio Musicale Fiorentino, il 17 e 18 maggio prossimi, nella villa del Principe Corsini, Sting, Giorgio Armani, Sarah Ferguson e Diego Della Valle offriranno rarità dalle loro cantine. (arretrato de "Il Messaggero" del 1 maggio 2003)

Copyright © 2000/2019


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2019

Pubblicato su