02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Mondo

Anima di Marramiero. Bianchi e freschi: le nuove etichette per l’estate. Dal Vermentino come il Pagliatura, a Chardonnay (Solatia) o Traminer (Paladin) ... Estate, cucina, light, verdure e formaggi freschi richiamano vini rossi leggeri e soprattutto bianchi. Questi ultimi sono tornati di moda, dopo un momento di ombra dovuta all’exploit dei rossi, e l’estate è l’occasione per scoprire nuove etichette. Tra queste c’è il Pagliatura della Fattoria di Magliano, piacevole Vermentino della Maremma toscana, che porta la firma di Graziana Grassini, enologa appassionata di bianchi. Sempre in Toscana i Ruffino puntano sullo Chardonnay per dimostrare che la regione non è solo terra di grandi rossi: Solatia e Libaio sono le due etichette. Nella prima lo Chardonnay è accompagnato da una piccola aggiunta di fragrante Viogner e riposa in piccole botti. Il libaio invece non matura in legno ed è più fresco e profumato. Assolutamente delizioso l’Anima di Marramiero, frutto di Trebbiano d’Abruzzo, tipico vitigno della regione, proposto anche nella versione Altare, più importante. Tra i nuovi aromatici c’è il Traminer dei veneti Paladin, ottimo, anche questo, per aperitivo, crostacei e primi di pesce. Si sente la mano della nuova proprietà nella cantina piemontese La Giustiniana: buono ed elegante il loro Gavi.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli