02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Mondo

Marketing - Una tuta di lana e il vino va giù ... Alla confezione è delegata buona parte della relazione con il consumatore perché annuncia il contenuto di prodotto e manifesta la vocazione della marca. Il periodo natalizio è una buona occasione per intervenire sulla confezione, ma il più delle volte viene sprecata con ridondanti pacchianerie che accontentano perlopiù i produttori di latta e di plastica dorata. Ma che cosa accade quando due bottiglie di ottimo vino toscano vengono proposte in una morbida borsa di lana cotta? E’ questo il caso di Santa Maria, il morellino prodotto da Marchesi de’ Frescobaldi che si caratterizza, guarda caso, per una grande morbidezza.
Ben 700 anni di storia vinicola alle spalle e una produzione di qualità, fanno di Marchesi de’ Frescobaldi una marca dalle alte garanzie prestazionali e un simbolo di toscanità ormai riconosciuto anche dall’utenza meno esperta. Con una semplice borsa di lana cotta, Marchesi de’ Frescobaldi compie un’azione di marketing che sa sintetizzare sobrietà e stile ma sa anche parlare della tradizione della marca e delle caratteristiche di prodotto. Il successo che l’iniziativa sta raccogliendo è la miglior conferma dell’efficacia di questa semplice trovata.
La marca è un “oggetto” che richiede manutenzione costante. Come un complesso meccanismo, ha bisogno grandi e periodiche opere di ristrutturazione ma anche di piccoli e frequenti interventi. Il successo può essere ampio se una piccola azione sa essere in perfetta armonia con il mondo che deve rappresentare e lo sa comunicare in modo immediato al consumatore.

Copyright © 2000/2018


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2018

Pubblicato su

Altri articoli