02-Planeta_manchette_175x100
Allegrini 2018

Il Mondo

Auto-esportarsi per crescere in Italia ... Dossier Fiere. I player. Accanto all’espansione all’estero, i grandi poli puntano sul congressuale per diversificare... ...Annata al di là delle aspettative (la migliore della sua storia) per Veronafiere, leader italiana nell’organizzazione diretta di rassegne, che chiuderà il 2008 con un fatturato di 88 milioni contro i 73,3 previsti e un mol di 15 milioni. Oltre un miliardo l’indotto stimato. “La ricetta? Contenere i costi, presidiare le manifestazioni più importanti e inserirne di nuove (come Solarexpo), coinvolgere il territorio. Perché chi arriva in fiera non rimane chiuso dentro le nostre quattro mura”, dice il presidente Luigi Castelletti. “Ma quest’anno abbiamo anche raccolto i frutti dello sforzo di internazionalizzazione che ha coinvolto Fieragricola, Samoter e Vinitaly”. La maggiore manifestazione del settore vinicolo, che quest’anno ha richiamato a Verona oltre 150 mila operatori tra cui più di 45 mila stranieri, è infatti approdata in India, Usa e Russia. In novembre ha poi fatto nuovamente tappa nel Far East: prima Tokyo, poi Shanghai, Pechino e Macao. Piazze fondamentali perché qui i consumi di vino crescono a ritmi vertiginosi: nella capitale si è registrato l’anno scorso un boom del 50%. Nel 2009 Veronafiere manterrà gli impegni di investimento previsti dal piano industriale 2007-2011 (68 milioni in tutto) concludendo il rifacimento del vecchio padiglione 1. “Ma, anche in questo caso, con un occhio ai costi”, sottolinea Castelletti. “Piuttosto che rivolgerci a un grande nome dell’architettura abbiamo preferito puntare sulla sostenibilità energetica: mila metri quadri di pannelli solari”...

Copyright © 2000/2020


Contatti: info@winenews.it
Seguici anche su Twitter: @WineNewsIt
Seguici anche su Facebook: @winenewsit


Questo articolo è tratto dall'archivio di WineNews - Tutti i diritti riservati - Copyright © 2000/2020

Pubblicato su

Altri articoli